Addobbi e Pasticci

Il Natale si avvicina e some da tradizione, quando si arriva all’8 di Dicembre.. c’è Addobbi & Pasticci!

Sarà un turno speciale quello di sabato 7 Dicembre, aperto a tutti Volontari, gli amici e naturalmente anche i loro Bambini, che vorranno aiutarci a addobbare la sede.

Vi aspettiamo, a partire dalle 15.30. Passeremo un pomeriggio in Fratellanza, fra alberi, palline, ninnoli vari e naturalmente… pasticcini!

atleta

Trofeo Podistico FPG

Torna, domenica 15 dicembre, la classica non competitiva invernale del Gruppo podistico della Fratellanza Popolare di Grassina: il trofeo podistico FPG giunto ormai alla 13° edizione.
 
Il percorso misto asfalto-strada bianca,  si snoda sul terreno collinare intorno a Grassina, percorrendo prima la parte bassa sul versante che collega il paese a Firenze, per poi salire sulle colline nella zona di Balatro/Lappeggi e rientrare alla sede dell’associazione arrivando dalla strada che collega il nostro paese al Valdarno.
 
Insieme al trofeo FPG, anche la “passeggiata a 6 zampe” iniziativa ormai giunta alla terza edizione, riservata a tutti i migliori amici dell’uomo.
Maggiori informazioni sulla manifestazione sul sito del gruppo podistico o all’indirizzo e-mail del gruppo stesso.
 

  Qui il link al volantino della manifestazione.

Appuntamento con la tradizione fiorentina: Trippa e Lampredotto.

Appuntamento con la tradizione, domenica 1 dicembre alle ore 13:00, presso la sede della nostra Associazione, dove grazie ai nostri Volontari più abili in cucina, ci ritroveremo a pranzo con alcuni classici della tradizione culinaria fiorentina.
Oltre alla Trippa e al Lampredotto, faranno parte del menù anche altre specialità della cucina povera fiorentina: la lingua con la salsa verde, il crostone con il cavolo nero e i fagioli, e per finire il castagnaccio.
Il tutto naturalmente condito da olio novo e vin novo.

A questo link, il volantino della manifestazione

Io non rischio, buone pratiche di protezione civile

Io non rischio è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile, ma ancora prima di questo, Io non rischio è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera.
L’Italia è un paese esposto a molti rischi naturali, e questo è un fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “io non rischio”.
Anche noi della Fratellanza Popolare di Grassina, partecipiamo attivamente alla campagna.

Sabato 12 e Domenica 13 Ottobre saremo in piazza Umberto I° con i nostri Volontari e i nostri comunicatori INR, per informarvi sulle buone pratiche di protezione civile relative al rischio alluvione, che è uno dei rischi più importanti nel nostro territorio.
Così anche voi potrete orgogliosamente dire: “io non rischio”

Maggiori informazioni sul sito ufficiale della campagna: iononrischio.protezionecivile.it

La campagna è promossa e realizzata da:

Open Day

Il tuo benessere e la tua salute ci stanno a cuore, per questo motivo ti dedichiamo una giornata all’insegna della prevenzione, mettendoti a disposizione i nostri medici specialisti, perché la tua salute è un bene comune!

Il 26 Ottobre dalle 10.00 alle 13.00, sarà Open Day al poliambulatorio della Fratellanza Popolare di Grassina!

Scegli 3 visite gratuite tra quelle sopra elencate e telefonaci per prenotarle allo 055 646331 selezione 2. La prenotazione è obbligatoria.

L’iniziativa è dedicata ai soci, ma se non sei ancora socio, puoi iscriverti durante l’open day!

volontari protezione civile

Anche la sezione PC della Fratellanza All’esercitazione Giotto 2019

Anche una squadra della Fratellanza Popolare di Grassina fra i quasi 200 i volontari che, con 11 squadre operative sul territorio e 4 volontari in segreteria, hanno preso parte alla conclusione della tre giorni di esercitazione della Protezione civile “Giotto 2019” che ha simulato un terremoto in Mugello.
Al centro delle attività l’emergenza in tutte le sue possibili declinazioni: dal soccorso alla popolazione, alla messa in sicurezza di strade ed edifici e alla salvaguardia degli animali nelle località colpite.
Le squadre ANPAS, Misericordie, VAB, Racchetta e di tutti gli enti di Protezione Civile della Regione Toscana e della Città Metropolitana, sono state organizzate in 20 Unità Operative composte da una squadra locale, una del territorio della Città Metropolitana e una del territorio della Regione Toscana per i sopralluoghi valutativi delle aree di emergenza previste nel Piano di Protezione Civile.
Tanta collaborazione, tanta professionalità e tanta interazione tra i diversi enti e le diverse esperienze, che hanno sicuramente portato tanto miglioramento sia nelle procedure operative che nei piani logistici, per essere pronti a gestire nel miglior modo una possibile emergenza sismica.
Formatore con classe lezione disostruzione pediatrica

Corso di disostruzione pediatrica per la popolazione: altri 45 soccorritori “in incognito”…

Siamo alla terza edizione, ed è un piacere scoprire che ogni volta che  il corso viene reclamizzato, la popolazione è sempre più interessata.
Era una sala conferenze straripante di persone, quella di oggi, per il corso di disostruzione pediatrica aperto alla popolazione.
Tante Mamme, tanti Babbi, tanti Nonni, ma anche anche fratelli, sorelle… tutti impegnati con i nostri formatori e i nostri volontari ad apprendere come ci si comporta,  cosa è giusto fare, ma soprattutto per provarlo in prima persona, quando una ostruzione delle vie aeree nel bambino si trasforma in una situazione critica e il tempo a disposizione è troppo poco.
Un pomeriggio passato in Fratellanza e in serenità, ad apprendere delle semplici manovre effettuabili da chiunque che, se conosciute e applicate, possono veramente salvare una vita!

Formatore con classe

Festa sociale

E’ previsto per Domenica 6 ottobre, il tradizionale incontro sotto la tensostruttura dell’Associazione.
Il pranzo, anticipato dalla Messa in mattinata nella sala conferenze, sarà un’occasione per ritrovarci tutti insieme: soci, soccorritori e amici, per scambiare quattro chiacchiere tutti assieme per, magari, scoprire qualche novità rafforzando in questo modo il sentimento di Fratellanza che ci accomuna.

Le prenotazioni, obbligatorie, possono essere effettuate presso la reception entro Mercoledì 2 ottobre. Il volantino, con maggiori informazioni, è scaricabile da questo  link

Grigliata di fine estate

Con l’avvicinarsi dell’equinozio di Settembre, anche l’Estate si prepara a lasciarci.

Approfittando delle temperature ancora gradevoli, perché non approfittarne per un’ultima grigliata?

Sabato 21 settembre, non appena termineremo il servizio sanitario per la “Festa dello Sport” di Bagno a Ripoli, metteremo le nostre Ambulanze a riposo (quella di Emergenza no, per carità!!) e ci ritroveremo sotto la nostra tensostruttura per goderci una buona amatriciana e una bella grigliata. E perché no? Per fare una chiacchierata al fresco della sera.

Per adesioni potete  prenotarvi allo 055-646331

I nostri Volontari con Winnie the Pooh

La miniAPS, Winnie e i suoi mini-soccorritori conquistano il sabato della fierucolona

VolontariDue Ambulanze e tanti volontari.
Una per il servizio sanitario, mentre l’altra per la dimostrazione di una estricazione su un incidente e la nostra Mini APS.
Saranno stati sicuramente invidiosi i nostri Volontari in servizio ufficiale,  impossibilitati per ovvi motivi, a partecipare alla mini APS…
I nostri mini-soccorritori, hanno conquistato le simpatie della fiera, percorrendo in lungo e in largo i giardini della Casa del Popolo con una allegra coda di Babbi e Mamme, recuperando uno Winne Pooh impegnato a cacciarsi continuamente nei guai, nei modi più diversi.
Impegnati in un allegro “girone” composto da: arrivo missione, arrivo sul posto, ripartenza e triage, i bambini si sono divertiti tantissimo insieme ai nostri Formatori e Volontari: ipotizzando il da farsi alla partenza, curando Winnie sul posto, per poi ritornare all’ambulanza, mimando a squarciagola il suono della bitonale, dal nostro speciale Dottor Gufo che lo visitava e ne decideva le cure.
E che applausi, quando Winnie si riaffacciava dall’Ambulanza, salutando tutti e dicendo “Tutto ok, tutto ok!”
Solo l’imminenza della cena, ha interrotto l’allegra carovana, che altrimenti avrebbe continuato ancora per un po’ a inseguire Winnie nelle sue disavventure più curiose.