#iorestoacasa: tutta l’Italia zona rossa, domande frequenti

“Siamo consapevoli di quanto sia difficile modificare le nostre abitudini. Ma purtroppo non c’è tempo. I numeri ci dicono di una crescita importante dei contagi, dei ricoveri in terapia intensiva e dei decessi. Ai loro cari va la vicinanza di tutti gli italiani. Le nostre abitudini vanno cambiate ora. Dobbiamo rinunciare tutti a qualcosa per il bene dell’Italia, e lo dobbiamo fare subito. Adotteremo misure più forti per contenere il più possibile l’avanzata del coronavirus e per tutelare la salute di tutti i cittadini”, ha spiegato il premier il giorno del’emanazione del DPCM il 9 marzo.

Non è facile cambiare in maniera rapida del nostre abitudini e qualche dubbio può rimanere. Posso uscire di casa? Posso incontrare altre persone? Palazzo Chigi risponde alle domande più frequenti in seguito all’emanazione del DPCM 9 marzo #iorestoacasa

I due poster sono scaricabili dal link sotto all’immagine in comodo formato pdf.

Scarica il vademecum nuovo coronavirus in PDF

Scarica #iorestoacasa FAQ in PDF

< Precedente
Successiva >
Pubblicato in Notizie e taggato .